Quali sono i ruoli che ti appartengono? Quanto spazio gli dai?

Ognuno di noi è un essere unico, anche se biologicamente siamo costituiti da varie parti che sono tra di loro collegati e mai separati. Gli organi, i visceri come i tessuti sono tra di loro sempre collegati e costituiscono sempre l’intero.

Allo stesso modo accade nella nostra vita spirituale. Siamo un insieme di sfere, dove ognuna di esse racchiude un ruolo che svolgiamo abitualmente nella nostra vita.

So che ora starai pensando: Ma che stai dicendo?

Mi spiego meglio.

Immagina una grande sfera, tipo quella dei pesci rossi. Quella è il mio corpo o il tuo. Poi prendiamo delle sfere e ci scriviamo sopra quelli che sono i ruoli che io o tu ricopriamo quotidianamente.

Facciamo l’esempio su di me.

Io, sono Donna e questa è la prima sfera e la inseriamo in quella grande, poi sono Mamma, altra sfera, sono Amica, altra sfera ancora, Moglie, Figlia, Lavoratrice, etc.

Cosa otteniamo alla fine?

Una grande sfera con all’interno tante piccole palline.

Ognuna di queste piccole sfere inserite all’interno di quella  grande rappresentano il mio essere unico e unito.

Ho dentro di me tutti quei ruoli che faccio giostrare e con cui gioco, per sentirmi unita e soddisfatta della vita che vivo.

Ho imparato a nutrire ogni giorno una di queste sfere e quando ho deciso di nutrirne maggiormente una, rispetto all’altra, ero consapevole di quella che stavo soffocando.

Il segreto per star bene è proprio lì. Essere consapevoli delle cose che nutriamo di noi, che teniamo in vita, così come delle cose che facciamo morire nel nostra intimità più profonda.

Tutto chiaro?

Prova a fare questo piccolo esercizio. Individua dentro di te quali sono i tuoi ruoli, scrivili su un foglio e assegnali una percentuale di presenza nella tua vita.

Ora domandati:

Perché nutro questa sfera piuttosto che l’altra? Cosa c’è in quella pallina che sto facendo morire che non mi piace?

Per te che hai letto l’articolo

Spero che l’articolo che ho scritto ti abbia portato a delle riflessioni utili.

Mi farebbe molto piacere ricevere un tuo commento. Mi aiuta nel proseguire il mio lavoro di diffusione di nuovi modi per stare bene e vivere serenamente.


Condividi questa pagina: 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail