Come essere felici anche se a dieta

Secondo te è possibile sentirsi sereni, vivere tranquillamente la giornata senza il pensiero fisso di essere a dieta?

Si! E’ la mia risposta!

So che stenterai a crederci perché chissà quante volte ti sei messa a dieta dimagrante ed hai ripreso i chili persi dopo il periodo intenso; chissà quante volte ti sei scoraggiata dopo l’ennesimo blocco del peso e chissà quante volte ancora scocciata della dieta, delle privazioni hai deciso di smettere per poi ricominciare con lo schema dopo qualche giorno. Lo so è dura seguire uno schema alimentare che ti permette di perdere peso e acquisire salute.

Come si fa ad essere realmente felici anche se ci sono delle privazioni sapendo che sei proprio attirato da quegli alimenti che fanno ingrassare?

Quando decidi di “metterti a dieta”, lo fai o perché hai un problema di salute che finalmente vedi, oppure perché non ti entrano più i vestiti che hai e sei costretto a cambiare il guardaroba. Parte dentro di te un meccanismo che ti fa dire “Basta da Lunedì inizio la dieta!” Questo meccanismo mentale importante a far partire “il cervello” e a darti la forza per iniziare il percorso a lungo andare tende a perdere della sua potenza ed efficacia.

Ma sei davvero convinto che parta dal cervello?

I motivi che veramente ti spingono a metterti a dieta( e non lo sai) sono la mancanza di bellezza che non vedi più in quel corpo sformato, in quei rotolini che si accumulano sulla pancia, nelle gambe che diventano sempre più pesanti al punto da trascinarle a volte; e più ti imbruttisci e più tutto ciò che vedi attorno a te sarà brutto e nero; la stima verso te stessa sarà sempre più colpita da messaggi oscuri negativi che si mascherano dietro un abito che non si indossa più o ad una “prova costume” estiva inguardabile.

Ma cosa c’è realmente dietro quel grasso che maschera la tua vera forma?

 Ci sei tu! La tua vera essenza, il come dovresti davvero essere nel corpo, nella mente e nelle emozioni, nascosto da tanta ovatta fatta di grasso. Eh Si è proprio così! Mangi più di quanto devi e a volte lo fai per soffocare cose che non vuoi mostrare agli altri. Che tu ne sia consapevole o no è proprio così.

So che ti senti divisa, perché il corpo in alcuni momenti incontrollabili ti chiede di mangiare, di sgranocchiare, di ingozzarti, mentre il tuo pensiero ti dice” No, fermati, non mangiare”. Tutto sta nel controllare e liberarti da quel momento di ANSIA.

Cos’è l’ansia?

L’ansia è qualcosa che dice di te. Nei momenti in cui arrivano gli attacchi di “fame nervosa”, quei momenti associati al cibo, in cui hai voglia di “sgranocchiare” qualcosa, una parte di te vuole uscire ed invece la soffochi mangiando uno snack. Il trucco sta proprio nell’imparare a gestire quel momento.

Questo situazione molto spesso è associabile alla sensazione di leggerezza e dalla vitalità che ne deriva da una dieta ipocalorica. Fino a quel momento la tua routine era tarata con una serie di azioni da svolgere durante la giornata in relazione alle tue forze e quegli obiettivi. Quando invece si è a dieta ipocalorica si guadagna molta più energia; forza questa a cui tu non sei abituata, ma che ti permette di svolgere meglio e più velocemente le tue mansioni. Quindi avremo più energia ma meno obiettivi; è come se ti “avanzasse” il tempo. A lungo andare questa piccola sensazione di insoddisfazione e il nostro attaccamento inconscio a vivere nel mal-essere ci induce a ricercare nuovamente il cibo in modo nervoso o a bloccare la dieta o a riprendere e rinunciare al percorso iniziato.

Come si risolve?

Semplicemente con degli incontri di counseling che ti aiutano a far emergere la parte nascosta di te, che nemmeno tu sai di possedere. In questo modo ti libererai dalle tossine/ pensiero che ti appesantiscono, producendo tanti pensieri, ormoni del benessere( serotonina) che ti forniranno l’energia necessaria per proseguire la dieta che non sarà più ipocalorica, ma la vivrai come educazione alimentare naturale che durerà con i suoi effetti positivi a lungo. Anche se dovrai perdere tanti chili e la tua dieta è lunga, continuerai a seguire lo schema dietetico senza fatica, con l’anima leggera e senza ansie, perché sarai concentrata non sul peso ossessivo da perdere, ma sul ben-essere che sentirai sia sul corpo che nei pensieri.

Se vuoi camminare a testa alta e guardare le persone negli occhi, fiero di te e di quello che sei, sentirti nuovo con obiettivi nuovi, con un sorriso da regalare a te stesso e a chi incontri, ti aspetto alla presentazione Del Libro NUTRI-AMOCI DI EMOZIONI.

Per te che hai letto l’articolo

Spero che l’articolo che ho scritto ti abbia dato delle informazioni utili.

Mi farebbe molto piacere ricevere un tuo commento. Mi aiuta nel proseguire il mio lavoro di diffusione di nuovi modi per stare bene e vivere serenamente.


Condividi questa pagina: 

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail